Uscite per la prima volta nel 1996 (anno importante anche per un altro motivo), le Nike Air More Uptempo sono, a parere di scrive, le scarpe da basket che più di tutte rappresentano gli anni ’90…e per questo sono fantastiche. Nel corso del 2016 queste scarpe sono già state riproposte in 3 colorazioni: le famosissime “Olympics” bianche e blu scuro; le prime in assoluto a vedere la luce, quelle bianche e nere; ed infine una colorazione nuova con tomaia interamente bianca e suola “gum” (gomma naturale). A breve uscirà una ulteriore colorazione, che è quella che potete vedere nelle foto.

Uptempo pic

Ma perché queste scarpe sono delle icone? Perché sono una chiara espressione della cultura sportiva del loro tempo. Sono scarpe molto generose in termini di dimensioni tipiche della cultura hip-hop; con l’air max a tutta lunghezza che era una delle innovazioni più grandi di Nike in quel periodo; e soprattutto con la scritta “AIR” che giganteggia interamente sulla tomaia a dimostrazione che non è il design la cosa principale, bensì il brand (Nike ed Air erano praticamente sinonimi negli anni ’90). La grande scritta è stata ispirata anche dai grandi graffiti che si vedevano sui muri e sui treni.

 

Erano delle scarpe sfacciate ed intriganti…erano semplicemente gli anni ’90 sotto forma di scarpa.

Uptempo Scottie

La loro fama deriva dal giocatore NBA che ha deciso di indossarle in campo. Sto parlando di Scottie Pippen, che al tempo militava nei leggendari Chicago Bulls di Michael Jordan; per questo motivo erano chiamate anche “Le Pippen”. Ma ci pensate che anno è stato il 1996 dal punto di vista delle scarpe da basket? Nike Air More Uptempo e Air Jordan XI, oltretutto indossate nella stessa squadra…che è anche la più forte di tutti i tempi. Non male.

Tenete monitorati i negozi di scarpe, perché non manca molto alla commercializzazione di quest’ultimo colore. E non penso che vogliate perdervelo.

Dì la tua opinione: