Nike KD10 o 9.5?

Da qualche giorno i più famosi reviewers di scarpe sono entrati in possesso dell’ultimissimo modello firmato Kevin Durant che arriva alla sua decima iterazione, sono le Nike KD10.

Nessuna comunicazione ufficiale è stata data da Nike, tanto che io, appena viste le prime immagini, ho pensato più ad un sample di KD9 Elite piuttosto che ad un modello nuovo. Invece, la realtà è che, per la prima volta nella storia di questa linea, Nike ha deciso di proporre una scarpa quasi identica alla precedente, se non con alcune migliorie.

Come potete vedere dalle immagini qui sopra, l’evoluzione di questo modello nell’ultimo anno è piuttosto lineare e coerente, che non è una cosa negativa. Ciò che Nike ha voluto fare è semplicemente andare a migliorare gli aspetti negativi evidenziati nel modello precedente. Non dimentichiamoci poi che essendo delle signature shoes, può essere stata una richiesta dell’atleta mantenere la stessa scarpa adottando semplici miglioramenti.

La tomaia rimane quindi in tessuto Flyknit che però vede l’aggiunta di filamenti in TPU per donare resistenza alla scarpa; nella parte anteriore, questi filamenti sono stati surriscaldati in modo tale che vadano ad irrigidire notevolmente il tessuto rendendolo solido. In alcuni punti strategici viene poi aggiunto uno strato in finta pelle scamosciata, che, sebbene faccia intendere di essere posizionata per aumentare il lock-down della scarpa, funge semplicemente da miglioramento estetico.

Il sistema di allacciamento è un mix di quello visto su KD9 e KD9 Elite andando ad utilizzare dei cavi posti alla base della scarpa come punti di ancoraggio per i lacci, che attraversano la scarpa da parte a parte.

Anche se la parte inferiore della scarpa sembra immutata, in realtà piccoli miglioramenti sono stati fatti anche in questa zona. L’ intersuola è stata, infatti, ridisegnata; l’ammortizzamento con borsa in Zoom Air articolato è stato indurito per evitare i problemi occorsi in diversi casi con le KD9 che presentavano borse scoppiate; la suola adotta una trama a spirale al posto di quella a nido d’ape.

Personalmente queste scarpe mi piacciono molto esteticamente, però resto deluso dal fatto che la scarpa sia rimasta sostanzialmente invariata. Avrei preferito qualche elemento di novità in più.

L’ uscita è prevista per il 1° giugno nella colorazione “White Chrome”; il prezzo rimarrà invariato.

AGGIORNAMENTO: Oggi, 15 maggio, Nike lancia ufficialmente questo nuovo modello, che debutterà sugli scaffali il 29 maggio nella colorazione “Anniversary”. Per ulteriori dettagli vi rimando al sito ufficiale.

Via SF

 

Leggi anche

Categorie

Be First to Comment

Dì la tua opinione: