Non dormono sonni tranquilli ultimamente Stephen Curry e, specialmente, Under Armour.

Il motivo è che le ultimissime signature shoes del due volte MVP NBA, le UA Curry 3, non starebbero vendendo molto bene. La bomba è stata lanciata da uno dei più grossi rivenditori del prodotto, FootLocker. Seconda la catena, infattti, le vendite di Curry 3 stanno facendo fatica a prendere il volo. La preoccupazione deriva soprattutto dal confronto dei numeri visti negli anni passati con i modelli precedenti (in particolare Curry 2 e 2.5), che vendevano molto bene.

Curry 3

Under Armour ha investito parecchio danaro in questo progetto, sia in termini di sviluppo che di marketing. Ricevere questo tipo di notizie e vederle pubblicate sui giornali e testate online deve aver preoccupato non poco. Basti pensare che non appena la notizia è divenuta di dominio pubblico, il titolo Under Armour ha registrato un segno negativo del 5% a Wall Street.

Molti sul web commentano con la ovvietà delle difficoltà di vendita dovute all’apparenza estetica delle Curry 3; tuttavia, probabilmente ci sono motivazioni ben più complesse. Come prima cosa da considerare non può che essere un fattore influente la migrazione dei fan dai Golden State Warriors ai Cleveland Cavaliers. E’ abbastanza intuitivo che le Curry 2 e 2.5 abbiano venduto molto bene per via della popolarità guadagnata dallo “Chef” grazie alla vittoria del titolo NBA nel 2015…d’altro canto, tutti vogliono salire sul carro dei vincitori. A ciò proviamo ad aggiungere che la “manovra Durant” di quest’estate non è stata proprio accolta favorevolmente dagli appassionati di basket, fan o meno di GS e Curry, e ciò potrebbe aver influenzato negativamente.

Curry 3

Chi si rifugia nelle ragioni estetiche farà una valutazione giusta per alcuni (de gustibus non disputandum est), ma probabilmente non per la maggioranza. Personalmente ritengo le Curry 3 fra le scarpe esteticamente più intriganti del momento.

Chi dice che le qualità tecniche non siano meritevoli di acquisto si espone a facili obiezioni visto che le caratteristiche sono pressoché le medesime dei modelli precedenti, salvo qualche piccola differenza.

Concludendo, si tratta di una situazione non propriamente chiara che sta creando qualche mal di testa ai protagonisti.

Via Fortune

Dì la tua opinione: